Fazio Open Theater in scena il poeta e “paesologo” Franco Arminio

Fazio Open Theater in scena il poeta e “paesologo” Franco Arminio

VENERDì 27 maggio 2022 | FAZIO OPEN THEATER  – PALAZZO FAZIO ore 21.30

 

Per Capua il Luogo della lingua il poeta e “paesologo” Franco Arminio: il mondo salvato dall’eros 

 

 

FRANCO ARMINIO 

in  

STUDI SULL’AMORE 

Spettacolo tratto dall’omonimo libro edito da Einaudi 

 

prima dello spettacolo interventi di  

GRAZIA COPPOLA e MARILENA LUCENTE 

 

in collaborazione con  

FAZIO OPEN THEATER di Antonio Iavazzo  

 

Biglietto 10 euro 

 

 

Con la sua lingua asciutta e lirica, sacrale e domestica, in cui c’è sempre uno scarto, uno slittamento inatteso, una sottile sensualità, Franco Arminio fotografa il corpo spaventato dalla morte e infiammato dall’amore. Non soltanto l’amore carnale, ma quello che ci conferma di esistere: l’amore per un figlio e quello per un angolo di paese, l’amore per una strada e quello per la madre, l’amore per un amico e per chi ci è ancora sconosciuto, al punto da scavare in noi il languore del desiderio. Nei suoi versi l’incontro erotico, sentimentale, è sempre un viatico verso Dio, raggira la morte e la corteggia, è miracolo ed epifania. Arminio dedica poesie e prose commoventi anche agli amori – vissuti o mancati – di altri scrittori e poeti, da Kafka a Pasolini, da Susan Sontag ad Amelia Rosselli, trovando una voce nuova per indagare il coraggio di essere fragili che ognuno di noi ha sentito innamorandosi, «il mistero di raggiungere | nello stesso tempo il corpo di un altro | e il nostro».

 

Franco Arminio è nato e vive a Bisaccia, in Irpinia d’Oriente. Ha pubblicato molti libri, che hanno raggiunto decine di migliaia di lettori. Ha guidato molte azioni contro lo spopolamento dell’Italia interna e ha ideato la Casa della paesologia a Bisaccia e il festival La luna e i calanchi ad Aliano. Il suo ultimo libro è Lettera a chi non c’era (2021). Per Einaudi ha pubblicato Studi sull’amore (2022).

 

 

Clicca sulla locandina e vai al programma completo del Festival