La materia alternativa di Laura Marzi

La materia alternativa di Laura Marzi

Sabato 21 maggio 2022 ore 19.00 SANTI RUFO E CARPONIO 

 

Una nuova voce della narrativa italiana destinata a lasciare un segno

(Mario Desiati)

 

LAURA MARZI 

autrice di

LA MATERIA ALTERNATIVA (Mondadori)

dialoga con MATTEO DE SIMONE

letture di TANIA COLETI

 

in collaborazione con   

Convegno interdisciplinare di Fonte Avellana 

Biblioteca Bene Comune – Caserta

 

 

I ragazzi che non fanno l’ora di religione si chiamano Hossein, Amal, Safia, Michele, Meng e sono bengalesi, egiziani, italiani, cinesi. La protagonista di questa storia insegna loro una materia che si definisce a partire dal suo contrario, una materia che ai consigli di classe non conta nulla, che non ha programmi e, nel caso dell’istituto professionale in cui ci troviamo, non ha nemmeno un’aula.

Nelle sue ore sparpagliate tra mensa, aula video e palestra, si inventa uno spazio in cui parlare con i ragazzi di sesso, di rapporti di potere tra uomini e donne, di discriminazione, razzismo, pornografia. Si appropria di questa zona franca, questo spicchio di far west tra le ore di inglese e matematica, per mettere in discussione le loro idee sull’identità di genere, l’orientamento sessuale, il consenso. E per farsi ascoltare da questi adolescenti, che a volte non sanno nemmeno l’italiano e magari dopo la scuola spacciano o fanno da genitori ai loro fratelli, li provoca, li spiazza, chiede la loro opinione, ascolta la loro musica, racconta di sé e della sua visione del mondo.

 

L’ AUTRICE

Laura Marzi ha un dottorato in Studi di Genere conseguito all’università “Paris 8”. Collabora con “il manifesto”, “Il Tascabile”, “Leggendaria” e “LetterateMagazine”. Ha insegnato per diversi anni materia alternativa. Vive a Roma.

 

 

 

Clicca sulla locandina e vai al programma completo del Festival